26 terms

DOMANDE AREA TP TRATTAMENTO UNGUEALE

STUDY
PLAY

Terms in this set (...)

QUALI FORME UNGUEALI CONOSCI, DESCRIVILE BREVEMENTE
- VETRINO DI OROLOGIO: LAMINA MOLTO FINE E QUASI PIANA

- TEGOLA DI PROVENZA: CURVATURA ACCENTUATA

- SINGOLO O DOPPIO UNCINO: : BORDI PERPENDICOLARI AL PIANO DELLA LAMINA

- RICCIOLO O SPIRALE: INVOLUZIONE DELLA LAMINA SINO AD ARRIVARE A PINZARE IL LETTO UNGUEALE
ONICOCRIPTOSI
DEFINIZIONE
• Comunemente chiamata unghia incarnita

• Penetrazione della lamina nei tessuti molli circostanti con possibile infezione e apparizione di granuloma
ONICOCRIPTOSI
TRATTAMENTO
• Trovare la causa

• Asportare la specula

• Effettuare medicazioni sterili fino a completa guarigione

• Consigli ai pazienti

• Realizzare ortesi plantari, ortoplastia o ortonixia

• Eventualmente trattamento chirurgico
ONICOLISI
DEFINIZIONE
• Distaccamento della lamina ungueale dal letto ungueale, che inizia dal margine libero della lamina ungueale e prosegue in direzione prossimale

• Frequente nelle persone anziane e negli sportivi

• Possibile contaminazione micotica
ONICOLISI
TRATTAMENTO
• Eliminare la porzione libera attraverso una fresa o tronchesino

• Pulire il letto ungueale per permettere una corretta ricrescita

• Applicazione preventiva di antimicotico locale

• Controllo in base alla problematica
ONICOMADESI
DEFINIZIONE E TRATTAMENTO
DEFINIZIONE

• Distacco della lamina ungueale dalla piega prossimale a causa di un trauma alla matrice

TRATTAMENTO

• Fresatura lamina

• Protezione lamina

• Eventualmente ricostruzione ungueale
ONICOGRIFOSI
DEFINIZIONE
• Patologia ungueale caratterizzata da una crescita smisurata della lamina ungueale in altezza e accompagnata spesso da onicolisi

• Forma ricurva o a corno d'ariete

• Crescita lenta di un lato rispetto all'altro

• Presente anche un certo grado di iper-pigmentazione

• A volte associato a micosi ungueale

• Striature longitudinali e/o trasversali

• Colpita spesso l'unghia dell'alluce per la sua grandezza

• Conflitto con la calzatura

• Provoca dolore, ipercheratosi, tilomi, infiammazioni e rischio di ulcerazioni
ONICOGRIFOSI
TRATTAMENTO
• Riduzione della lamina ungueale con tronchese e fresa meccanica

• Attenzione a non ledere i tessuti sottostanti che sono deformati e vascolarizzati

• Possibilità di utilizzo di trattamento chimico di riduzione

• Antimicotici

• Consigli ai pazienti
GRANULOMA PIOGENICO
TRATTAMENTO
ANESTETICI LOCALI

- Emla crema 5% (Lidocaina)

- Olio essenziale di menta peperita

DETERSIONE FERITE

- NaCl 0,9%

- Dakin Cooper Stabilise

- Acqua ossigenata 3% sterile

MEDICAZIONI (antisettici)

- 3 Betadine (Liquido, crema, garza) da lasciare in sede 48h (Iodio)

- Ialugen Plus (Ialuronatosodico, sulfaldiazina d'argento)

- Negatol Dental - Nitrato d'argento


MEDICAZIONI (se contaminazione batterica) - Fucidin - Eosina 2%
EMATOMI SUBUNGUEALI
DEFINIZIONE
• Presenza di sangue tra il letto ungueale e l'unghia

• Si verifica a seguito di una lesione diretta da schiacciamento a carico della lamina

• Presenza di dolore, colorazione rossastra/brunastra
EMATOMI SUBUNGUEALI
TRATTAMENTO
• Perforazione dell'ematoma tramite fresa cilindrica per favorire la fuoriuscita di sangue (max 2 giorni dopo)

• Iniezione di disinfettante liquido (es: Betadine liquido) ed effettuare una medicazione sterile

• Controlli fino a completa guarigione

• Consigli ai pazienti
PACHIONICHIA
DEFINIZIONE
E TRATTAMENTO
DEFINIZIONE

• Ispessimento della lamina con perdita della sua trasparenza e colorazione giallastra

TRATTAMENTO
• Fresatura
FRAGILITÀ UNGUEALE
DEFINIZIONE
ONICOSCHIZIA

• Sfaldamento della porzione distale della lamina

DEGRANULAZIONE SUPERFICIALE DELLA LAMINA

• Presenza di chiazze biancastre friabili a causa dell'utilizzo prolungato di smalto

ONICORESSI

• Fissurazione longitudinale che raggiunge il margine libero
FRAGILITÀ UNGUEALE
TRATTAMENTO
• Taglio lamine corto

• Evitare ambienti umidi

• Applicazione di topici idratanti

• Assunzione integratori alimentari
ONICOMICOSI
DEFINIZIONE
• Infezioni dell'unghia dalla matrice, al letto ungueale, alla lamina, causate da funghi

• Si possono suddividere in base alla loro comparsa o localizzazione


• Sono causate essenzialmente da tre tipologie di funghi :

Dermatofiti: trichophython, microsporum, epidermophyton

Lieviti : candida , trichosporum Muffe: aspergillus
ONICOMICOSI CLASSIFICAZIONE CLINICA
• Onicomicosi subungueale distale e laterale

Più frequente, inizia dal bordo libero fino alla matrice, cambio di colore, ipercheratosi subungueale, onicolisi, irregolarità della superficie


• Onicomicosi subungueale prossimale

Meno comune, infezione della cuticola fino al bordo libero, lesioni bianche della lunula, riscontrabile in pazienti con alterazioni del sistema immunitario


• Onicomicosi bianca superficiale

• Onicomicosi distrofica totale

Forma evoluta, infetta per tutta la superficie, lamina inspessita, forma irregolare, cambiamenti di colore, anni di evoluzione
ONICOMICOSI
TRATTAMENTO
• Diagnosi tramite prelievo lamina e cultura

• Preparazione lamina al trattamento

• Applicazione antimicotico locale

• Consigli ai pazienti
TINEA PEDIS
DEFINIZIONE
• Micosi dei piedi causati da dermatofiti • Localizzate abitualmente negli spazi interdigitali • Pazienti più soggetti: diabetici, problemi circolatori, assunzione di cortisone, sportivi
TINEA PEDIS
SINTOMI CLINICI
• Apparizione di prurito rossastro

• Cambiamento colorazione cute: grigiore, biancastra con desquamazione

• Sensazione di pizzicamento e grattature

• Traspirazione eccessiva

• Fessurazioni
TINEA PEDIS
TRATTAMENTO
• Pulizia della zona

• Applicazione antimicotico locale

• Consigli ai pazienti
PSORIASI
DEFINIZIONE
• Malattia genetica auto-immune cronica non contagiosa

• Accelerazione del processo di rigenerazione della pelle, presenza di placche squamose biancastre

• Pelle rossastra e pruriginosa

• Pitting, onicolisi, ipercheratosi subungueale, emoraggie, onicodistrofia e presenza di detriti sotto l'unghia
PSORIASI
TRATTAMENTO
• Contattare il medico

• Impossibile la guarigione definitiva, ma esistono in commercio farmaci che calmano fortemente e rallentano la malattia

• Ablazione ipercheratosi e fresatura lamine se inspessite

• Applicazione di creme a base di cortisone, derivati della vitamina D3 e cheratolitici
VERRUCHE DEFINIZIONE
Tumore benigno della pelle la cui causa è un virus che fa parte della famiglia dei Papilloma virus o HPV (Human Papilloma Virus).

Il periodo di incubazione va da qualche settimana ad un anno.

Esistono diversi tipi di verruche:
- volgari, periungueali, piane, plantari semplici, plantari a mosaico
VERRUCHE
TRATTAMENTO
• Dislaminazione ipercheratosi

• Applicazione terapia

• Consigli ai pazienti
IPERIDROSI
DEFINIZIONE
• Sudorazione eccessiva dovuta ad un eccesso del sudore provocato dalle ghiandole sudorali

• Non è una malattia ma può nascondere diverse malattie

• Può provocare macchie umide, rilasciare cattivo odore e provocare micosi
IPERIDROSI
TRATTAMENTO
• Consultare un medico

• Identificare la causa

• Applicazione farmaci a base di Sali di alluminio

• Consigli ai pazienti