Strumentazione SU25T

Terms in this set (25)

consente di individuare i segnali radar diretti verso il nostro aereo sabilendo il tipo di emettitore a cui
appartiene il segnale captato e distinguendo tra un segnale di ricerca, tracciamento e il lancio di un missile a guida radar.
Caratteristiche:
- Rilevamento continuo dei segnali tra un angolo di azimuth di ±180° e un angolo di elevazione di ±30°.
- Numero illimitato di contatti contemporaneamente sul display.
- Tempo di storia di 8 secondi.
Il dispositivo è inoltre dotato di due modalità di funzionamento:
- ALL - Identificazione di qualsiasi segnale.
- LOCK - Identificazione dei soli segnali di tracciamento.

SEGNALI ACUSTICI
L'SPO-15 presenta le informazioni circa i segnali captati sotto forma di tre tipi
di segnali acustici:
- SINGOLO TONO BASSO: è stato ricevuto un segnale di ricerca
- TONO ALTO CONTINUO: viene ricevuto un segnale di tracciamento
- TONO ALTO INTERMITTENTE: è stato riconosciuto il lancio di un missile.
Le spie da sinistra verso destra indicano
П. Radar doppler aerotrasportato (caccia/missile ARH)
З. SAM a lungo raggio
X. SAM a medio raggio
H. SAM a corto raggio
F. Early Warning Radar
C. AWACS
La logica utilizzata per la determinazione della minaccia primaria e delle minacce secondarie (in ordine decrescente) è la seguente:
- La minaccia è un missile ARH o un emettitore di onda continua per il puntamento di missili SARH
- La minaccia sta trasmettendo in modalità tracciamento
- La minaccia è un radar aerotrasportato
- La minaccia è una radar a lungo raggio
- La minaccia è un radar a medio raggio
- La minaccia è un radar a corto raggio
- La minaccia è un radar di scoperta rapida (Early Warning)
- La minaccia è un AWACS
- Il segnale della minaccia è alla massima intensità
I missile ARH, dotati di un trasmettitore radar autonomo sono facilmente riconoscibili dal comportamento caratteristico del segnale.
NB il passaggio da una minaccia primaria con segnale molto intenso ad una minaccia primaria con segnale poco intenso ma che aumenta rapidamente (per via della grande velocità del missile in avvicinamento), è la prova inequivocabile della presenza di un missile ARH puntato contro il nostro velivolo.
- Il velivolo stilizzato al centro del HUD ruota per indicare il bank e il rollio dell'aereo.
- Nella parte superiore del HUD c'è una bussola a nastro. I segni di graduazione sono
etichettati in decine di gradi
- A sinistra della bussola c'è la velocità relativa indicata (IAS). La velocità relativa
assegnata per il prossimo waypoint è mostrata direttamente sopra l'IAS
- Un accelerometro è visualizzato sotto l'IAS nella forma di una barra di scala con
indicatore triangolare. Il marcatore, a destra del centro indica accelerazione; a sinistra
del centro - decelerazione.
- A destra della bussola c'è la quota di volo corrente in metri. A quote inferiori a 1500 m
sopra il livello del suolo (AGL),verrà indicata l'altitudine radar sopra i 1500 m AGL, verrà visualizzata l'altitudine barometrica sul livello del mare (ASL) con precisione di 10 m. Sopra l'altitudine di volo corrente viene mostrata
direttamente la quota assegnata per il prossimo waypoint
- Quando l'aeromobile è sul percorso di volo assegnato, il director circle è allineato con il riferimento del velivolo stilizzato al centro del HUD.
Quando l'aereo vola lontano dal percorso di volo assegnato, il direttore indica la
direzione per tornare su di esso.
- Il pitch è posizionato a destra in verticale su una scala scorrevole
- a destra della scala del pitch c'è un indicatore di velocità verticale (VVI). La freccia si ferma presso il limite VVI e il valore numerico lampeggia
quando la velocità verticale supera i 30 m/s.
- La modalità volo operativo corrente è indicato nell'angolo inferiore sinistro del HUD.
- La distanza al waypoint successivo in km è indicato nella parte inferiore del HUD.
;