77 terms

Dermatologia

STUDY
PLAY

Terms in this set (...)

Impetigine
...
S.combustiforme stafilococcica
...
Epidermodermiti piogeniche eczematoidi
...
Ectima
...
Erisipela
...
Flemmone
...
Fascite necrotizzante
...
Ostiofollicolite
...
Follicolite
...
Foruncolo
...
Favo
...
Perionissi piogenica
...
Follicolite da G-
...
Intertrgiine dei piedi
...
Eritrasma
...
Cheratolisi punctata
...
Infezioni da micobatteri
...
Tinea corporis
• Classica: placche eritematose delimitate, circolari, con margini rilevati, scuri e coperti da squamette o vescicole.
• Acuta infiammatoria suppurativa: eritema con squamo-croste giallastre.
• Oligoflegmasica cronica: manifestazioni più sfumate.
• Granuloma di Majocchi: si approfonda-->noduli infiammatori, suppurazione.
• Incognito: dovuto a corticosteroidi, margini sfumati, eritema attenuato, teleangectasie

DD: dermatite seborroica (petaloide), eczema nummulare, psoriasi, pitiriasi rosea di Gilbert (lesione iniziale, medaglione, rosa chiaro, desquamazione rivolta verso l'interno), impetigine, eritema anulare centrifugo, granuloma anulare.
Tinea capitis
•Favosa: chiazze eritematose e squamose -> crosta giallastra (scotulo) con pochi capelli decolorati -> alopecia permanente
•Tonsurante:
- Superficiale: microsporica (chiazza ovale, limiti netti, capelli impolverati e a prato falciato, cute eritematosa e desquamata) e tricofitica (cute eritematosa, limiti indistinti, black dots);
- Profonda suppurativa: lesioni rotondeggianti e rilevate, piccoli crateri con essudato purulento e monconi di capelli.

DD: alopecia areata, tricotillomania.
Tinea barbae
...
Tinea pedis
• Spazi interdigitali;
• Plantare:
- Vescicolosa disidrosiforme: vescicole subcornee a contorno policiclico e contenuto limpido -> rottura -> erosioni;
- Squamosa-ipercheratosica: desquamazione pitiriasica circoscritta o chiazze rotonde eritemato-desquamative;
• Dorso.

DD:
• Infezioni da Gram- (spazi interdigitali);
• Disidrosi plantare e psoriasi pustolosa di Barber (plantare);
• Eczema da scarpe (dorso).
Tinea manuum
Come piede
Tinea cruris
Lesioni semilunari, a margini netti, rilevati e festonati, policiclici, con desquamazione; vescicole con liquido sieroso (regioni inguinocrurali).

DD: eritrasma (anche a livello di altre pieghe, evidenziato con luce di Wood), psoriasi inversa, candidosi inguinale.
Tinea unguium
• Subungueale distale: unghia friabile, tarlata e rosicchiata;
• Subungueale laterale: erosione sui bordi laterali;
• Subungueale prossimale:
• Bianca superficiale: isole biancastre delimitate, friabili, ruvide.

DD: alterazioni traumatiche o dell'anziano, psoriasi ungueale.
Candidosi superficiali
- Intertrigini: eritema con vescico-pustole -> rottura -> erosione rossa e lucida con bordi desquamanti, pustole satelliti (grandi pieghe, piccole pieghe, area perianogenitale);
• Perionissi: perionichio gonfio, edematoso e arrossato;
• Orofaringea:
- Mughetto: piccole placche biancastre confluenti;
- Candidosi atrofica: aree eritematose, dolenti, lisce (lingua);
- Cheilite angolare: eritema, fissurazione, croste (angoli);
• Genitale: balanopostiti (glande eritematoso), eritema vulvare e vaginale con secrezione caseosa.
Pitiriasi versicolore
Causata dalla Malassezia, non contagiosa.
Chiazze con contorni bizzarri, coperte da squame furfuracee, colore rosa salmone e poi caffè latte, o eritematose, o acromiche.

Diagnosi: esame microscopico diretto, esame colturale.
DD: vitiligo, pitiriasi alba, ipomelanosi a coriandoli (acromica).
Scabbia
Ciclo di riproduzione.
Cunicoli (rilievi grigiastri dritti o tortuosi), vescicole perlacee (rilievi grigiastri tesi e lucidi, contenuto limpido e poi purulento), lesioni da grattamento, prurito (mani, superficie volare dei polsi, asta del pene, piante dei piedi).
Norvegese: aree eritematose con squamo-croste giallastre, prurito scarso.

DD: eczema, psoriasi

Permetrina al 5%, benzilbenzoato al 25% per 12-24 ore, doccia e seconda applicazione.
Pediculosi
Prurito, lendini (capelli, peli pubblici e sopracciglia).

Malathion, permetrina, piretrine, ripetere dopo 7-8 giorni.
Alopecia androgenetica
Arretramento attaccatura dei capelli frontale, diradamento tempie e vertex, iperproduzione di sebo, prurito (uomo); pattern tipo maschile o ad albero di Natale (donna).

Uomo: minoxidil al 5% topico, finasteride p.o.
Donna: minoxidil al 2% lozione, ciproterone acetato sistemico.
Alopecia areata
Chiazze prive di peli, rotonde o ovalari, a limiti netti, dimensioni varie, non arrossate e asintomatiche; peli cadaverizzati e a punto esclamativo (cuoio capelluto, barba); ofiasi (regioni parieto-temporo-occipitali); alterazioni ungueali.
Classficazione di Ikeda: comune,atopica,ipertensiva,autoimmune

DD: tinea capitis.

Lieve-moderata: CCs topici, antralina topica o tretinoina.
Grave: CCs intralesionali, p.o. o in bolo, ciclosporina, fototp, criotp, immunotp topica, psicofarmaci.
Telogen effluvium
Diradamento generalizzato dei capelli.
Alopecia fisiologica del neonato, caduta stagionale dei capelli ma anche molti altri fattori: infezioni,febbre,stress,farmaci,neoplasie ecc.

Tricogramma, pull-test.
Pseudoarea di Brocq
10% primitiva, 90% evoluzione terminale secondaria.
necessario escludere le altre alopecie.
Aree atrofiche multiple bianche, a losanga, senza flogosi.

DD: LED, lichen planus pilare, follicolite decalvante.
LED
Papule o placche eritematose, con squama aderente, prurito e dolore (volto, cuoio capelluto, aree fotoesposte); da tempo atrofia centrale con ipopigmentazione e cicatrici.

Segno della scarpa chiodata.

Steroidi topici o intralesionali, protezione dal sole, idrossiclorochina, retinoidi.
Lichen planus follicolare
Aree biancastre atrofiche cicatriziali con papule acuminate ipercheratosiche.
Follicolite decalvante
Lesioni pustolose -> rottura -> croste; aspetto a "deforestation by forest fire"; tufted hair.

Antibiotici topici e sistemici, acitretina e isotretinoina.
Lichen planus
• Cutaneo: papule (1-4 mm) dure, rosso-violacee, contorni netti e poligonali, piatte con squama, percorse da strie di Wickham (superfici volari avambracci, polsi, regione lombare, malleoli, genitali), prurito.
- Anulare: placche con risoluzione centrale;
- Lineare: disposizione metamerica;
- Ipertrofico: nodulare o verrucoso, molto prurito;
- Pigmentoso: lesioni pigmentate, no papule o placche;
- Palmo-plantare: papule e placche giallastre con squame ipercheratosiche;
- Attinico: placche anulari (dorso delle mani);
-Vescicoloso/bolloso: bolle su papule;
- Pemphigoides: bolle subepidermiche intorno alle papule.
• Degli annessi:
- Follicolare: papule con ipercheratosi, cicatrici e alopecia definitiva (cuoio capelluto, collo, arti);
- Ungueale: onicoressi (unghia spaccata longitudinalmente), trachionichia (unghia scartavetrata);
• Delle mucose:
- Genitale: reticolare, a placca, erosivo, ipertrofico;
- Orale: reticolare (papule e placche delimitate da aree ipertrofiche biancastre), a nervatura di foglia, a spruzzo di calce (piccole papule isolate), a placca (lingua), atrofica (lesioni depresse depapillanti), erosiva (dolorosa, fondo giallastro), cheilite licheniena (papule o lesioni erosive e crostose);
- Esofageo: disfagia e dolore.

Diagnosi: clinica, esame istopatologico.
DD:
• Dermatite lichenoide da contatto;
• GVHD cronica;
• Psoriasi, eczema cronico e cheratodermie (palmo-plantare);
• Candidosi orale, leucoplachia omogenea piana (forme orali).

CCs o ciclosporina topici.
Impegnativo: CCs sistemici, acitretina e cliclosporina A.
Erosivo: tacrolimus topico.
Dermatite seborroica
...
Rosacea
...
Acne
...
Cheilite attinica/cheratosi attinica
Lesioni lievemente eritematose con squama ipercheratosica secca e aderente; leucoplachia (cheilite).
Variante ipetrofica (squama esuberante) e pigmentata.

DD: Cis squamocellulare, LED, coccidioidomicosi (cheratosi);cheratosi seborroiche, basalioma pigmentato (cheratosi pigmentate); cheilite plasmacellulare, granulomatosa, da contatto, fattizia (cheilite).
Cheratosi arseniacali
...
Basalioma
• Nodulare: lesione traslucida, cupoliforme, dura, con teleangectasie e bordo perlato; (no mucose)
• Superficiale: limiti distinti, bordo perlaceo (aree fotoesposte);
• Pigmentato: consistenza duro-condroide;
• Ulcerato: elevata tendenza infiltrativa;
• Sclerosante: duro e biancastro.

Diagnosi: clinica, epiluminescenza.
DD: nevi, iperplasia sebacea, k squamocellulare (nodulare); malattia di Bowen, eczema nummulare (superficiale); melanoma (pigmentato);
Carcinoma squamocellulare
• Malattia di Bowen: placca eritematosa con contorni definiti, desquamazione e erosioni superficiali;
• Eritroplasia di Queyrat: placca eritematosa con contorni definiti;
• Cheratoacantoma: lesione simmetrica, ben circoscritta, con tappo cheratinico centrale, può diventare un corno cutaneo;
• SCC nodulare: lesione a margini poco definiti, erosa, in rapida crescita, può avere aspetti ipercheratosici;
• SCC ulcerato: simile al basalioma, sfondo sporco;
• SCC vulvare e penieno: verrucoso, su aree di lichen scleroso;
• SCC verrucoso: lesione vegetante, localmente aggressivo.

DD:
•Cheratoacantoma, melanoma, basalioma, dermatofibroma, verruche volgari, carcinoma a cellule di Merkel, trauma meccanico cronico;
• Psoriasi, eczema (malattia di Bowen);
• Lichen planus, balanite di Zoon, psoriasi (eritroplasia di Queyrat).
Melanoma
• A diffusione superficiale: lesione piana a crescita orizzontale, bordi irregolari, scuro; può ulcerarsi;
• Nodulare: a rapida crescita verticale, può essere amelanotico;
• Lentigginoso acrale: bordi irregolari, scuro o variegato, può essere amelanotico (palme e piante);
• Subungueale: discolorazione e distruzione dell'unghia.

Criteri ABCDE: Asimmetria, Bordi, Colore, Dimensioni, Evoluzione/Elevazione. Microscopia ad epiluminescenza.
DD: nevi, melanonichia striata, infezioni virali, fungine, batteriche; lesioni vascolari (angiomi, emorragie subungueali, granulomi piogenici, tallone nero, sarcoma di Kaposi), tumori epiteliali (epitelioma basocellulare e spinocellulare, poroma eccrino, cheratosi seborroica, cheratoacantoma), tumori beningi (dermatofibroma, fibroma ungueale, esostosi subungueale).
Linfomi
...
Nevi
...
Sifilide
• Sifiloma: nodulo infiammatorio di 1 cm, eroso al centro, rosso intenso, di consistenza cartilaginea, non dolente né dolorabile, gemente liquido + linfoadenopatia satellite. Varianti: sifiloma gigante, multiplo, difteroide (pseudomembrana giallastra), kiss-sifiloma;
• Sifiloderma eritematoso: chiazze eritematose rosa, non pruriginose né dolenti (tronco, lati del tronco) + linfadenopatia generalizzata;
• Sifiloderma papuloso: papule lenticolari (sezione emisferica, brunastre, orletto di Biet), lichenoidi o nummulari;
• Condilomi piani: elementi papulosi ipertrofici (aree umide);
• Cavo orale: papule opaline, biancastre.

Diagnosi: ricerca diretta (microscopio paraboloide e IF diretta) e indiretta (test non specifici VDRL e RPR, test specifici TPHA. FTA-abs, EIA/ELISA, treponemici IgM).
DD:
• Sifiloma: ulcera molle, pioderma gangrenoso, eritema fisso da farmaci, herpes genitale, ragade anale, aftosi orale;
• Sifiloderma eritematoso: eritema da farmaci, pitiriasi rosea di Gilbert;
• Sifiloderma papuloso: piede d'atleta, psoriasi plantare;
• Condilomi piani: condilomi piatti;
• Cavo orale: lichen planus, candidosi orale.

Penicillina G benzatina 2.4 milioni im in somministrazione singola.

Diagnosi: ricerca diretta (microscopio paraboloide e IF diretta) e indiretta (test non specifici VDRL e RPR, test specifici TPHA. FTA-abs, EIA/ELISA, treponemici IgM).
DD:
• Sifiloma: ulcera molle, pioderma gangrenoso, eritema fisso da farmaci, herpes genitale, ragade anale, aftosi orale;
• Sifiloderma eritematoso: eritema da farmaci, pitiriasi rosea di Gilbert;
• Sifiloderma papuloso: piede d'atleta, psoriasi plantare;
• Condilomi piani: condilomi piatti;
• Cavo orale: lichen planus, candidosi orale.
Herpes genitale
• Primario: vescicole a grappolo su cute o mucosa edematosa o eritematosa -> rottura -> erosioni post-vescicola -> croste; sintomi generali, dolore locale, disuria e perdita uretrale;
• Recidivante: prodromi (prurito, tensione), manifestazioni come primario ma più attenuate, nello stesso dermatomero.

Aciclovir, famciclovir e valaciclovir per via sistemica; foscarnet se coinfezione con HIV....
HPV
• Condilomi: papulosi (piatti), peduncolati, vegetanti (micro e macro), verrucosi;
• Condilomi piatti: visibili e bianchi dopo applicazione di acido acetico al 3-5%;
• Papulosi bowenoide: papule brunastre (genitali);
• Condilomi giganti: carcinoma verrucoso molto differenziato.

Diagnosi: clinica e biopsia (condilomi)
DD: neoplasie (condilomi), leucoplachia (condilomi piatti), pseudocondilomi.
Gonorrea
...
Infezioni genitali da Chlamydia
...
Manifestazioni negli HIV+
• Sindrome retrovirale acuta: sintomi simil-influenzali, sudorazioni notturne copiose, rash (palme e piante);
• Manifestazioni infettive:
- Candidosi;
- Mollusco contagioso: papule grosse e numerose depresse al centro, con materiale caseoso bianco (viso);
- Infezioni da HSV-1 e 2: eclatanti e multimetameriche;
- Infezioni da HPV: mostruose, abnormi, displasiche;
- Dermatofitosi, micobatteri non tbc, Acanthamoeba, Bartonella.
• Manifestazioni non infettive:
- Iperplasia gengivale;
- Dermatite seborroica;
- Follicolite pustolosa eosinofila (parte superiore del tronco);
- Psoriasi e ittiosi;
• Neoplasie:
- Sarcoma di Kaposi: noduli multicentrici vascolari, rilevati, rosso-porpora (regioni fotoesposte) o regioni ipopigmentate (mucose, visceri); linfedema (deturpazione del volto, inabilità arti inferiori), dispnea, emorragie GI e ittero.

Diagnosi: biopsia (sarcoma di Kaposi).
DD:
• Iperplasia gengivale: leucemia acuta;
• Sarcoma di Kaposi: linfomi cutanei, angiomatosi bacillare, infezioni cutanee batteriche;
Ulcera molle
Ulcera genitale (papula con alone eritematoso -> pustola -> rottura -> ulcera delimitata e scarsamente infiltrata, dolente e sanguinante) e linfoadenite inguinale.

Diagnosi: colorazione Gram, coltura, PCR.
DD: linfogranuloma venereo, condiloma da sifilide, herpes genitale, donovanosi.
Donovanosi
Noduli sottocutanei -> ulcere ben deterse, a margini netti, non dolenti; linfedema ed esiti cicatriziali

DD: ulcera molle.
Psoriasi
Chiazze eritematose a contorni netti, ispessite e con squame biancastre (sede estensoria):
• Nummulare: simili a monete (cuoio capelluto, sacrale);
• Minima: limitate e concentrate in aree specifiche;
• Guttata: piccole e puntiformi, poco desquamanti;
• Follicolare: puntiformi, negli osti follicolari (tronco);
• Pseudotigna amiantacea: squame aderenti opache che inglobano la parte prossimale del capello (cuoio capelluto);
• Invertita: pruriginose (pieghe);
• Napkin psoriasis: desquamazione assente (zona del pannolino);
• Delle mucose: placche biancastre o disepitelizzate (cavo orale), congiuntiva ad acciottolato, con prurito, lacrimazione e bruciore (occhi); placche eritematose lucide (genitali);
• Pustolosa: pustole sterili diffuse su superficie eritematosa, sintomi sistemici;
• Palmo-plantare di Barber: rosse, simmetriche, contorni netti, con squame molto aderenti;
• Acrodermatite di Hallopeau: dattilite distale con eritema, pustole e perionissi;
• Artrite psoriasica: simile all'AR ma meno dolorosa; pitting, macchie giallastre (unghie).

Diagnosi: test del grattamento metodico di Brocq (segno della goccia di cera, della membrana scollabile e di Auspitz).
DD:
• Eczemi (DIC, DAC, DA, dermatite seborroica);
• Pitiriasi rosea di Gilbert;
• Lichen planus;
• Sifilide secondaria papulo-desquamativa;
• Rash da farmaci.
• Napkin psoriasis: dermatite da pannolino;
• Psoriasi invertita: infezioni delle pieghe.

1. Terapia topica: emollienti e cheratinolitici (acido salicilico, urea), ditranolo, ciclosporina A, retinoidi, CCs, vitamina D;
2. Fototerapia: UVA o UVB a banda stretta;
3. Terapia sistemica: CCs, MTX, ciclosporina A, retinoidi aromatici (acitretina, etretinat), farmaci biologici (etanercept, infliximab, adalimumab
Reazioni avverse ai farmaci
...
LE cutaneo cronico
• Discoide: eritema violaceo, precoce, periferico; ipercheratosi follicolare, scleroatrofia cicatriziale al centro e alopecia; discromie e teleangectasie; circoscritto (volto, cuoio capelluto, padiglione auricolare) o diffuso (tronco, arti superiori);
• LE cronico ipertrofico: lesioni con squame aderenti e infiltrate (mani, estremità, volto);
• LE cronico tumido: aree rilevate eritemato-infiltrative, rotondeggianti, lisce, no esiti cicatriziali;
• Chilblain lupus: lesioni eritemato-infiltrative, dolenti -> ipercheratosi, ragadi, fissurazioni (dita, naso, orecchie);
• Lupus panniculitis: noduli o placche sottocutanei, multipli, duri, a limiti netti, dolorosi, esiti scleroatrofici.
LE cutaneo subacuto
...
LE cutaneo acuto
• Butterfly rash: eritema con edema e desquamazione furfuracea (regioni malari, dorso del naso), guarigione senza cicatrici;
• Maculopapuloso diffuso: piccole lesioni rotondeggianti purpuree, infiltrate, con crosticine (volto, tronco superiore), ulcerazioni (cavo orale);
• Bolloso diffuso: piccole bolle tese sierose.


DD: eritema solare, dermatite seborroica (butterfly rash).
Morfea
Lesione eritemato-edematosa con sclerosi centrale; bordo violaceo (lilac ring):
• Lineare: cicatrice "en coupe de sabre" (volto);
• Generalizzata: poche chiazze tendono ad espandersi;
• Guttata: lesioni piccole e numerose.

• Sclerosi: cute ispessita, indurita, secca, ruvida, assenza di annessi; dita affusolate, con contratture in flessione e ulcerazioni digitali dolorose (mani); facies caratteristica (microstomie, palpebre inferiori atrofiche);
• Distrofie ungueali;
• Discromie: segno del sale e del pepe;
• Teleangectasie (polpastrelli, naso, zigomi);
• Calcinosi cutanea: noduli iuxtarticolari, ulcerazione;
• Fenomeno di Raynaud.
Atrofodermia idiopatica
...
Sclerodermia limitata
...
Sclerodermia diffusa
...
Dermatomiosite
• Eritema eliotropo: viola, simmetrico, con desquamazione (fronte, orbite); facies caratteristica;
• Papule di Gottron: piatte, violacee, talvolta desquamazione (metacarpo-falangee, interfalangee, gomiti, ginocchia, piedi);
• Segno di Gottron: eritema violaceo a raggio (come sopra);
• Teleangectasie periungueali: cuticola ispessita e infarti;
• Eritemi simmetrici: segno della V (collo anteriore), dello scialle (spalle) e della fondina (coscia laterale);
• Mani da meccanico: ipercheratosi e microragadi con eritema (superficie ulnare del pollice, radiale delle altre dita), onicolisi;
• Poichiloderma atroficans vascolare: eritema, atrofia, discromie, teleangectasie (aree fotoesposte);
• Eritema flagellato;
• Alopecia non cicatriziale diffusa: con eritema (collo, capelli).
+ Ipostenia simmetrica dei muscoli prossimali degli arti, faringei e flessori del collo; artriti, contratture articolari, disfagia, disturbi GI e CV, fenomeno di Raynaud, calcinosi, fibrosi polmonare.

• Clinica;
• Laboratorio: CPK, transaminasi, LDH, aldolasi, autoAb (anti-Mi2, anti-sintetasi, anti-particelle di riconoscimento del segnale;
• EMG;
• Biopsia.
Pemfigo volgare cronico
Bolla a tetto sottile su cute/mucosa aflegmasica, a contenuto sieroso -> rottura -> erosione superficiale con orletto epiteliale residuo -> croste (mucosa orale, faringea, laringea, genitale, anale, esofagea; testa, collo, grandi pieghe, tronco superiore); dolore.

Diagnosi: clinica, semeiotica (segno di Nikolsky), istopatologia, esame di Tzanck, sierologia (Ab anti-desmogleine), IF diretta.
DD: afte (PVC orale); necrolisi epidermica tossica, eritema polimorfo, GVHD, lichen planus (paraneoplastico).

1. Controllo della malattia;
2. Consolidamento;
3. Mantenimento.

Effetto rapido: CCs sistemici, Ig ev, plasmaferesi.
Effetto ritardato: immunosoppressori (azatioprina, ciclofosfamide, MTX, micofenolato mofetile); oro, dapsone, antibiotici (tetracicline, minociclina).
Pemfigo foliaceo
...
Pemfigo vegetante
...
Pemfigo eritematoso
Lesioni eritemato-squamo-crostose o simili al LED (aree seborroiche, no mucose).
Pemfigo erpetiforme
Lesioni eritemato-pomfoidi (bordi rilevati e infiltrazione) o eritemato-papulose -> vescicolo-bolle (superfici estensorie arti, volto, addome, glutei); prurito, lesioni da grattamento.
Pemfigoide bolloso
Bolle larghe e tese, su cute eritemato-edematosa, contenuto limpido o siero-ematico -> rottura -> erosioni -> crosta nerastra; guarigione con restitutio ad integrum (basso addome, arti inferiori), prurito.


Diagnosi: istopatologia, sierologia (Ab anti-PB-Ag2).
DD: pemfigo.
Pemfigoide delle mucose
Chiazze eritemato-edematose, con bolle tese, piccole -> erosione -> esiti scleroatrofici (orale, congiuntivale, faringea, nasale, laringea, genitale); edema palpebrale -> entropion -> cecità.

Diagnosi: istopatologia, sierologia (Ab anti-PB-Ag2).
DD: pemfigo.

• Lieve: CCs topici;
• Grave: CCs sistemici, immunosoppressori, rituximab.
Epidermolisi bollosa acquisita
Vescicole e bolle tese su cute/mucose ipoflegmasiche, esito cicatriziale.

DD: pemfigoide bolloso.
Dermatite erpetiforme
Lesioni eritematose, papulose o pomfoidi ad aspetto figurato, vescicole raggruppate; lesioni simmetriche e pruriginose (spalle, nuca, regioni sacrale e glutea, estensoria degli arti, gomiti).

Diagnosi: IF diretta, biopsia su cute perilesionale.

Dieta aglutinata, CCs topici.
Dermatite atopica
• Lattante: lesioni eritematose a limiti sfumati, simmetriche, croste, vescicole sierose, xerosi, prurito, no lesioni da grattamento (guance, mento, tronco, superfici estensorie);
• Bambino: lesioni eritemato-papulose, infiltrative, squamo-crostose, escoriazioni, lesioni da grattamento, xerosi (poplitei, gomiti, natiche, genitali, dorso mani e piedi, regioni periorificiali e retroauricolari, collo);
• Adulto: eritema, squame, xerosi (volto, collo, corpo).

Criteri diagnostici minori: xerosi, pitiriasi alba, cheratosi pilare, pallore del volto, segno di Dennie Morgan, intolleranza a lava e/o detergenti, prurito dopo sudorazione, cheratocongiuntivite, ragade retroauricolare, dermografismo bianco, infezioni cutanee recidivanti, cataratta, cheratocono.

Emollienti e CCs, evitare fattori scatenanti.
Vitiligine
Macchie cutaneo/mucose acromiche ben circoscritte.
• Localizzata: focale, unilaterale o esclusivamente mucosa;
• Generalizzata: volgare, acrofaciale, mista;
• Universale.
Orticarie
...
Pitiriasi rosea di Gilbert
Prodromi (febbre, nausea, mal di gola); lesione iniziale (medaglione) ovalare, rosa salmone con bordo scuro, desquamazione verso l'interno (tronco); lesioni secondarie eritematose, desquamate (tronco, arti superiori); prurito.